Suggerimenti utili da Basilea: eventi, lotterie e offerte speciali

Iscrivetevi subito

Date e programma del Carnevale di Basilea

Ciò che rende particolarmente unico il carnevale di Basilea è il suo essere a metà tra evento organizzato e manifestazione spontanea. Qui vi presentiamo una panoramica di tutte le cose da non perdere assolutamente se sceglierete di visitare Basilea in questo periodo dell’anno.

Morgenstreich

22.02.2021, Ore 4.00

Il Carnevale di Basilea inizia il lunedì successivo al Mercoledì delle Ceneri alle quattro del mattino. Quando suonano le campane della chiesa di San Martino, tutte le luci del centro si spengono. Al comando «Morgestraich: avanti, marcia!» dei mazzieri, i pifferi e i tamburi delle varie formazioni iniziano a suonare simultaneamente in ogni vicolo e strada del centro. Tutti intonano la melodia tradizionale della marcia del Morgenstreich, che si suona esclusivamente in questa occasione. Nella città completamente oscurata brilla solo una moltitudine di piccole lanterne indossate sul capo o di grandi lanterne tirate dai figuranti mascherati, che illuminano le migliaia di spettatori venuti da tutto il mondo per assistere a questo momento magico.

Torna alla panoramica

Laternenausstellung

22. - 24.02.2021

A partire dal lunedì sera, le clique* espongono nella Münsterplatz le lanterne dipinte con allegorie dal design artistico e sofisticato. L’imponente esposizione dei sujet* raffigurati si rivela nel suo pieno splendore soprattutto dopo il tramonto, quando le lanterne si illuminano come durante il Morgenstreich. Lo stile e le forme delle lanterne sono molteplici: alcune portano l’inconfondibile firma dell’artista della clique*, altri sono dipinti da dilettanti. Si ricorre anche sempre più all’uso di nuove tecniche e materiali innovativi. Ciò che una volta era iniziato con le caricature di noti consiglieri e personalità della città di Basilea si è trasformato nel corso dei decenni in una rappresentazione di storia dell’arte.

Particolari
Kinderfasnacht

Carnevale dei bambini

23.02.2021

Il martedì c’è un intenso trambusto carnevalesco in tutto il centro città. In piccoli gruppi, i bambini accompagnati dai genitori, dai nonni o da altri adulti mantengono in vita la tradizione. In costumi fantasiosi, con tamburi, strumenti e carrette, sfilano per le strade, distribuiscono Zeedel e Dääfeli (caramelle) fatti in casa e si lanciano a vicenda i Räppli* (coriandoli). Ma anche gli adulti usano la giornata per godersi il Carnevale in formazioni liberamente composte e nel loro costume personale preferito.

Guggenkonzert

PARATA E CONCERTO DEI GUGGEN

23.02.2021, Ore 19.30 - 23.00

Il martedì sera le bande di Guggen* invadono la città. Una parte delle circa 60 bande di fiati, che con trombe, tromboni e tube, tamburi, timpani e percussioni suonano rumorosamente famose melodie al meglio delle loro possibilità, s’incontrano alle 18.30 alla Messeplatz.

Qui iniziano a marciare lungo la Clarastrasse verso il centro città e le tre grandi piazze (Barfüsserplatz, Marktplatz e Claraplatz), dove tengono i concerti. I famosi concerti dei Guggen, molto amati dal pubblico, si svolgono dalle 19.30 alle 22.30 circa, ma molte delle formazioni si possono incontrare anche nei ristoranti e in altre piazze della città prima e dopo.

I gruppi di tamburi e pifferi, invece, si ritirano in questa serata nei vicoli della periferia della città vecchia.

Cortège

22.02.2021 | 24.02.2021, Ore 13.30

La grande sfilata, il cosiddetto Cortège si svolge nel pomeriggio del lunedì e del mercoledì di Carnevale. Più di 11 000 figuranti mascherati celebrano il proprio sujet* (allegoria) in formazioni di varie dimensioni. A differenza del Morgenstreich, al Cortège partecipano tutte le formazioni tradizionali: carri, «Guggenmusik»*, «Ainzelmasgge»*, «clique»* di grandi e piccole dimensioni, gruppi e «chaise» (carrozze trainate da cavalli). In alcune formazioni, il sujet* è già visibile a distanza, dipinto sul lanternone che precede la formazione. Ma il sujet* è anche rappresentato e integrato dalle larve*, dai costumi e dai requisiti*. Dietro l’avanguardia e il lanternone di solito seguono i pifferi, il mazziere e i tamburi.

Una parte dei grandi carri e dei requisiti* trasportati nel Cortège possono essere ammirati il martedì di Carnevale nella piazzale antistante la Caserma.

Figuranti della Fasnacht

Endstreich

25.02.2021, fino alle 4.00 del mattino.

Prima che l’Endstreich segni la fine dei «tre giorni più belli dell’anno» (drey scheenschte Dääg), il mercoledì sera la città si anima nuovamente in occasione del celebre Carnevale. Tra la mezzanotte e le quattro di mattina, gli attivi partecipanti tornano a scatenarsi e si godono appieno questo momento clou di questo straordinario evento basilese. Poi, poco prima delle quattro di mattina del giovedì mattina, le clique e i gugge si dirigono verso un luogo d’incontro prestabilito e tutti insieme suonano una marcia o un pezzo conclusivo. A quel punto non rimane altro che salutarsi e attendere con ansia il prossimo Carnevale.

Torna alla panoramica

Schnitzelbanks

One of the most salient features of the Basel Fasnacht are the so-called Schnitzelbanks. The satirical rhyming songs are regarded as the epitome of carnival humour. The Schnitzelbank singers, who usually also write the songs, comment on political and social events that occurred over the last year in elegantly rhymed and witty verses, usually spiced up with a sound portion of satire and a pinch of humorous malice. Schnitzelbank singers perform in restaurants and theatres on Monday and Wednesday evening, on Tuesday evening also in clique cellars and private houses. Just as important as the songs are the illustrations that go with them, the so-called Helge; each song comes with its own picture which is held up to the audience. A good illustration provides hints to the song’s theme, but without disclosing the punchline.

Back to overview